ma il caldo andrà via?

In questa calura è veramente dura. Il terreno chiama acqua, pare di stare in Africa. L’orto tutto sommato procede, abbondano le cimici, le limacce (finalmente) scomparse. Del clima godono parecchio le melanzane. In particolare una pianta innestata, che sarà un mese che ci rifornisce di 3 o 4 belle melanzane grandi e scure a settimana.

DSC_0128

Succose come queste

Come si vede alla base delle foto non solo le melanzane sono in piena forma. Anche il convolvolo (spontanea piuttosto fastidiosa) non si lascia certo intimorire. L’orto resiste abbastanza alle caldane, ma i parassiti prolificano a più non posso: le cimici, in particolare, sono veramente una spina nel fianco di questa stagione. Mi hanno gravemente danneggiato le zucchine punzecchiandole prima che maturassero, risultato: non colgo zucchine da un paio di settimane, nonostante la bellezza di 6 piante nell’orto (quanto spazio sprecato).

Delle zucche invece non ci si può lamentare: le piante le ho messe un po’ tardi, e in posti non proprio adatti. Eppure i frutti stanno venendo fuori, anche se in numero inferiore rispetto allo scorso anno: speriamo vengano buone.

DSC_0123

Fiore di zucca

Ed infine gli agli, da poco raccolti, non sono stato mai così belli e grossi . Unico neo: il caldo ne ha “cotti” alcuni mentre li lasciavo ad asciugare in campo.

DSC_0119

Fiore d’aglio

Stranamente con questo clima così caldo i bancali sinergici sembrano reagire meglio dei sepp holzer ai trapianti, che abbiamo cominciato in attesa della stagione invernale.

GV (foto RL)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...